giovedì 15 settembre 2011

1° tutorial Maison Vivì

Ecco il mio primo tutorial...
che poi non è un gran che, 
ma mi pareva carino condividere...

Per l'inaugurazione di Spazio Pelodrilli 
Giovanna una delle ideatrici di questo bel progetto, 
mi ha chiesto di fare una sorta di brochure di presentazione dei 
miei oggetti esposti
visti i tempi un po stretti, 
(dovuti anche ad un blocco elle attività causa 
operazione al menisco...) 
ho fatto una cosa un po artigianale.
Ecco questo è il risultato

Ho pensato di fare una sorta di raccoglitore 
per brochure e bigliettini da visita, 


prendendo una copertina un po rigida di un giornale di moda 
e una vecchia busta di plastica


Come prima cosa è stata cucita con un filo rosso
 la busta di plastica al cartoncino,
facendo attenzione di lasciare in alto 
il foro per inserire brochure e bigliettini


ho pensato poi di fissarne uno 
in modo che restasse fisso al raccoglitore


dopo di che ho tagliato la parte di busta in eccesso
et voilà raccoglitore pronto!!!


questo è il risultato 


fa la sua funzione ed è carino no?

ciao
Vivì

10 commenti:

  1. molto semplice e pratico!
    ciao.
    ilaria

    RispondiElimina
  2. Decisamente bello! Complimenti sia per l'idea che per la realizzazione!

    RispondiElimina
  3. NOn ho capito come si fa... ma è fighissimo!!!

    Menisco a posto??
    Ciao baci Clod

    RispondiElimina
  4. ma come Claudia??????
    proprio tu che non capisci?
    è una busta cucita su un cartoncino con due tasche!
    mi preoccupo se è un tutoria che non si capisce!

    RispondiElimina
  5. Sarà l'estate che non molla e il mio cervello che non è lucido!!!

    Baci Clod

    RispondiElimina
  6. Vivi e' trooooppo tempo che non passo da qui!!
    Carino davvero,come sempre sei una garanzia! Un bacio forte.
    Laura@RicevereconStile

    RispondiElimina
  7. ma sei bravissima!!! grazie mille per queso bel tutorial!!!! un beso!!

    RispondiElimina

«Lo scambio di idee e opinioni costruito nella fabbrica della vita concreta è di per sé consiglio.»

Walter Benjamin

Grazie per il tuo commento!