venerdì 8 ottobre 2010

trovarsi a nord guardando in giù

Inutile dire che Londra è una delle città più frenetiche multi etniche e in continuo movimento di tutto il mondo, inutile dire che è una città ricca di stimoli e opportunità, anche se c'è chi dice che Londra è una città che ti da e con la stessa facilità ti toglie...
io aggiungo che per via di questo tutto il mondo è paese...
Inutile dire che Londra è la Città in cui piove sempre...ma non è veroooooo!
Luoghi comuni a parte, 
Londra è una delle città che più di tutte mi attrae e che allo stesso tempo mi mette timore.

La mia prima volta a Londra è stata nel novembre 2006, sono stata lì per un concerto, si si un concerto!
il 25 novembre 2006 all' Earls Court Exhibition Centre!
che emozione...
quel viaggio ovviamente rappresentava anche la possibilità di vedere per la prima volta la città che era nei miei sogni da quando ero adolescente...
"quando avrò 18 anni andrò a vivere a Londra"
vi ricordate il film "Sposerò Simon Le Bon"???
ecco... io volevo sposare John Taylor il bassista dei Duran Duran..
e ovviamente George Michael!!!!!
...ma sorvolando su questi ricordi offuscati e sogni non ancora realizzati,
quei giorni organizzati allo sbaraglio con persone che non conoscevo...
sono stati per me I-N-D-I-M-E-N-T-I-C-A-B-I-L-I!

In quell'occasione è nato un amore/odio per la capitale britannica,
che mi ha portato in questi anni a fantasticare sulla possibilità, sulla fattibilità, e sulla convenienza o meno, di trasferimi o non trasferimi lì per lavoro!
Quindi a quel primo viaggio
ne sono poi susseguiti degli altri, dove mano a mano ho scoperto angolini e scorci di una Londra che non immaginavo, ho incontrato nuovi amici, fatto nuove esperienze,
e alla fine, Londra mi ha sempre lasciato qualche cosa in più ogni qualvolta ci sono tornata.

Nell'ottobre di due anni fa mi sono fermata lì per un po, ogni giorno dopo le lezioni di inglese, con cartina alla mano mi incamminavo alla volta di un museo,

 

 di un quartiere sconosciuto, 
per poi infilarmi in un qualche bar a fare una pausa davanti ad una tazza di tea,


o in lunghe passeggiate nei parchi.
in autunno sono spettacolari,


sono immensi, curati e belli da togliere il fiato

Hide Park

Holland Park

Greenwich Park
S. James Park




... e pieni di scoiattoli!!!




il mio ultimo viaggio a Londra è stato a giugno di quest'anno,
e così per caso guardando in giù...
ho iniziato a notare le svariate forme dei tombini londinesi!
Cosa ci sarà di bello in un tombino?
e invece...
a voi il giudizio, 
a me sono piaciuti molto, soprattutto quello di Notting Hill
qui una selezione.



















4 commenti:

  1. ohhhhh! Sono corsa subito a leggere!
    Ma questo è un attentato alla mia voglia di scappare! Cioè... voglio entrare in quella foto di hide park! Subito!!! :-( Cavolo, anche a distanza questa città sa emozionarmi! E.. hai ragione i tombini sono davvero particolari! Belle foto!
    London calling... la senti anche tu? :-)

    RispondiElimina
  2. Bellissime foto, viene voglia di andarci subito. Anche a me Londra piace da impazzire, London Calling.... altroche'!!!
    E i tombini... complimenti per il colpo d'occhio!

    RispondiElimina
  3. esattamente London Calling!!!
    :)
    grazie care, mi fa piacere trovare i vostri commenti.

    RispondiElimina
  4. Hai proprio ragione! Sono bellissimi e sembrano dei mandala. Ciaooo pia

    RispondiElimina

«Lo scambio di idee e opinioni costruito nella fabbrica della vita concreta è di per sé consiglio.»

Walter Benjamin

Grazie per il tuo commento!