venerdì 9 gennaio 2015

Ordine e Razionalità.


Inizio l'anno mettendo sul piatto un tema caldo che più volte io e diverse amiche abbiamo affrontato: il tema delle copie.
Verso queste cose assumo ormai uno stato zen…come dice la mia amica e collega Giulia Boccafogli, perché è ovvio che una stessa idea può essere venuta in mente a me e anche ad altre persone contemporaneamente, o anche in modo dilatato nel tempo senza saperlo. A chi fa design capita spesso di pensare di aver avuto un'idea geniale, e magari andare in fiera e vederla appena presentata dall'azienda X, mai successo? A me si, al che ti lapideresti all'istante perché a te e venuta in mente troppo tardi, e non sei felice pur spendo che sarebbe stata un'ottima idea dato che un'azienda è disposta a produrla!

Ma…se TU fai la copia esatta di un mio progetto/oggetto dopo che mi segui di nascosto su FB, dopo che mandi le spie a curiosare tra i miei gioielli...dopo che ormai troppa gente mi dice: “ c'è qualcuno che prova a fare le stesse cose che fai tu” o lo dichiari, o sei una persona priva di fantasia propria, e mi permetto di aggiungere pure disonesta!

Porto avanti questo progetto creativo da ormai 5 anni, ho un mio stile che per quanto essenziale e facile da imitare, caratterizza il mio lavoro, non metto fronzoli nei miei gioielli, non butto perline e pietre a caso qua e là.

Dietro ad un oggetto semplice come può essere una composizione di dischi in metallo(che per qualcuno può essere casuale) c'è uno studio, un progetto, una ricerca di equilibrio tra le forme, tutto fa parte di una sintesi del mio percorso di vita e di studi che mi ha portato a quello che faccio ora, e se non avessi in me quel percorso fatto anche da molta architettura i miei gioielli sarebbero di sicuro molto diversi.

Se non conoscessi l'opera di Panton non sarebbe nata la mia lampada Tratto-Punto, e la collezione di anelli, bracciali e collane che ne sono derivate, se non avessi studiato Kandinsky non sarebbero mai nate le mie Panda e se non avessi studiato Mies e capito l'essenzialità del suo fare nelle mie creazioni non ci sarebbe ordine e razionalità.


Non voglio essere presuntuosa, ma difendere il mio lavoro, il mio percorso, i miei gioielli, la mia cifra stilistica me la sono creata da sola. 

E che questo sia un anno di svolta, positiva ovviamente!

giovedì 18 dicembre 2014

Per Natale regala un Panda

Promessa non mantenuta…è passato ancora un sacco di tempo dal mio ultimo post!
Meglio tardi che mai però ^_^

Oggi vi voglio far vedere una serie di ciondoli che fanno parte della collezione Panda!
Queste collane stanno diventando una costante della mia produzione, la prima l'ho fatta nel 2010


qui il link.

Era in alluminio e alluminio verniciato di nero con una perla decentrata, il nome che ho scelto proprio perché che mi ricordava la macchia nera in corrispondenza dell'occhio del Panda,


 quindi perché non chiamare così anche la mia collana?

Nel tempo è un po evoluta, come è giusto che sia, però il concetto è lo stesso, un cerchio grande con all'interno un cerchio più piccolo ed una perla.

Queste sono alcune tra le ultime che ho fatto.







Ci sono vari materiali, 
l'alluminio, l'ottone, il rame, e per le perle ho scelto
sia perle di fiume, ma anche agata colorata e perle di vetro fatte a mano da Lisa, qui il link alla sua pagina FB.

Ci risentiamo per gli auguri di Natale!
Domenica 21 se siete in zona, mi trovate al mercatino di Natale a Badoere!


Buona giornata a tutti
Viviana









mercoledì 1 ottobre 2014

Maison Vivì per Alessia e Federico

Buongiorno a tutti!
Eccomi di nuovo qui come promesso , e non è ancora passato un mese dall'ultimo post ^_^.

Oggi vi voglio parlare di una cosa che ho fatto su richiesta per Alessia.

Eh sì è stato davvero un onore per me essere incaricata di realizzare i doni che lei ha deciso di fare alle sue tre testimoni di nozze!

Gli oggetti che ha scelto sono questi

collana con pendente in ottone e alluminio, collezione "Inside"


orecchini in ottone e alluminio, collezione "Inside"

collana con pendente in alluminio, collezione "Panda"

tutti accomunati da delle piccole perline rosse…
un richiamo all'originalissimo vestito della sposa!


Per un'occasione così non potevo assolutamente tralasciare il packaging! 
Così ho mi sono offerta di realizzare anche le confezioni 
e i bigliettini di accompagnamento.

Questo è il risultato.


ho usato una carta velina (carta da schizzo) con un filo di cotone rosso
e un sigillo in ottone con le iniziali degli sposi



per le scatole invece ho usato un cartoncino bianco ruvido
e a chiusura un nastro rosso a pois bianchi


che ne dite^_^ ???